Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /membri/tecnologiax/wp-includes/post-template.php on line 275

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /membri/tecnologiax/wp-includes/post-template.php on line 275

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /membri/tecnologiax/wp-includes/post-template.php on line 275

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /membri/tecnologiax/wp-includes/post-template.php on line 275

Scheda Video

Sezione dedicata alle schede video. Vedere anche le sottosezioni

 

 SchedaVideo

La scheda video è la scheda deputata all’elaborazione del segnale video, ovvero trasformare il flusso di informazioni elettroniche fornite dal processore (CPU), in un determinato segnale elettrico in uscita, che possa essere poi inviato a video (monitor / TV) in modo da essere visibile all’utente sotto forma di immagini in movimento. Il costo e la complessità di questa scheda elettronica varia moltissimo a seconda del modello, si parte da schede integrate nelle schede madri, per un uso tipico da ufficio, a schede dal costo di diverse centinaia di euro, per schede di tipo gaming, capaci di un altissimo numero di operazioni matematiche al secondo, necessarie per la rappresentazione delle immagini 3D.

 

Interfaccia di connessione con la scheda madre

In ordine cronologico, i sistemi di connessione con la scheda madre sono stati:

  • ISA: rilasciata nel 1981 da IBM ed utilizzata negli anni ’80
  • MCA: rilasciata, sempre da IBM nel 1987, incompatibile con le schede madri precedenti
  • EISA: rilasciata nel 1988 per competere con IBM, retrocompatibile
  • VESA: estensione dell’ISA
  • PCI: questo standard ha sostituito le altre interfacce nel 1993. Il PCI permette una connettività dinamica delle periferiche e non richiede l’utilizzo di jumper per la configurazione.
  • AGP: prima interfaccia dedicata esclusivamente alle schede grafiche, introdotta nel 1997 in seguito alla crescita del mercato di schede video con accelerazione 3D. È diventata l’interfaccia standard per le schede video per i numerosi vantaggi che presentava ed è stata più volte migliorata (AGP 2x, 4x, 8x)
  • PCI Express: evoluzione del bus PCI rilasciata nel 2004, ha sostituito l’AGP come interfaccia di connessione delle schede grafiche in quanto offre una larghezza di banda maggiore e maggiore potenza erogata. Negli anni questa tecnologia è stata migliorata con i vari PCI Express 2.0, PCI Express 3.0 e con la futura PCI Express 4.0.

 

 

Uscite video

Le connessioni più diffuse tra la scheda video e il monitor (o TV) sono:

  • VGA (Video Graphics Array): standard analogico introdotto nel 1987 e progettato per monitor CRT, ma utilizzato, per compatibilità, anche da diversi monitor LCD, assieme all’interfaccia DVI; ha diversi problemi, come il rumore elettrico, la distorsione dell’immagine e alcuni errori nella valutazione dei pixel.
  • DVI (Digital Visual Interface): introdotto nei monitor LCD, viene usato anche da TV al plasma e videoproiettori. Risolve i problemi del SVGA facendo corrispondere a ogni pixel dell’output un pixel dello schermo, in quanto ne riconosce la risoluzione nativa.
  • S-Video: utilizzato per la connessione a TV, lettori DVD, proiettori e videoregistratori.
  • HDMI (High-Definition Multimedia Interface): rilasciato nel 2003, questo standard, che supporta le risoluzioni ad alta definizione, ha come obiettivo la sostituzione di tutti gli altri standard.
  • DisplayPort: rilasciato nel 2006, si presenta come concorrente dell HDMI. È usato sia per connessioni con monitor che con sistemi home theatre.

Altre uscite video (ormai obsolete) sono:

  • Video composito: uscita analogica con risoluzione molto bassa, che fa uso di un connettore RCA
  • Video a componenti: ha tre cavi, ognuno con un connettore RCA, utilizzato per i proiettori.